Ristorante Impronte Bergamo Chef Cristian Fagone

RISTORANTE IMPRONTE

Chef: Cristian Fagone

Via: C.Baioni, 38 Bergamo

Tel. 0350175557

Spesa media escluso bevande: € 85,00

Chiusura: Martedì (attualmente aperto solo a pranzo)

Alcuni riconoscimenti: 1 stella Michelin

La mia valutazione:

A due passi dallo stadio della brava e bella Atalanta troviamo questo grazioso ristorante, una stella Michelin, gestito da una giovane coppia, Lei Francesca Mauri, che si occupa egregiamente della sala, Lui Cristian Fagone ha invece il compito di deliziarvi con le sue preparazioni, entrambi hanno idee ben precise per soddisfare qualunque tipo di commensale che dovesse decidere di far qui un tappa gourmet (cosa che mi permetto di consigliare)

Un a location ricavata dagli spazi che una volta ospitavano un garage di pullman ma trasformato in una location invitante con una sala moderna, elegante, calda ed accogliente.
Bei tavoli in legno privi di tovagliato (ormai è la moda anche se a me non piacciono molto) e ben distanziati ma comunque tanto da ospitare circa 30 commensali e con cucina parzialmente a vista.
Cosa che a me piace molto e regala quel quid in più.

La cucina dello chef, con esperienze All’osteria del Pomireau,  al Miramonti L’Altro e dai fratelli Alajmo alle Calandre, trae ispirazioni più dal mare che dalla terra senza trascurare il suo animo siciliano, ha carattere e buon equilibrio, convincente e piena di gusto.

Di questa esperienza mi rimane molto impresso “Boschi bergamaschi d’inverno” (una preparazione intensa ed equilibrata)

La carta, apparentemente scontata, prevede tre tipi di menù:

Menu Estrazione A 5 Portate: 85€
Menu Completo A 8 Portate: 115€
Menu A Mano Libera Dello Chef 10 Portate: 130€ A Persona

Tutti i piatti dei due menù Estrazione possono anche essere scelti alla carta.

Concludo come già detto in altre occasioni, ma perché molti ristoranti stellati non hanno almeno un paio di etichette di Birra?
Mi si dice che non è attinente alle preparazioni dello chef..(?) quindi la coca cola si..(?)
Pertanto chi non beve vino dovrà aimè bere acqua ( o coca cola)..
ok trattasi di un argomento lungo e difficile sorvoliamo..

Naturalmente questa non vuol essere una polemica ma solo una costatazione e la stessa non va assolutamente ad intaccare il mio giudizio positivo del Ristorante Impronte.

IL GIOCO DEI PIATTI

Il Piatto da Bis:
Boschi bergamaschi d’inverno: capriolo, salmerino alpino, salsa di mirtilli all’aceto di lamponi, biete, cicoria, bitto e jus al tartufo nero

Il Piatto che non (ri)Ordinerei
Il dessert: “È un cannolo siciliano?” secondo me molto lontano da esserlo..
(Resto un tradizionalista su certe preparazioni)

lascia il tuo commento..