NOTIZIE: Nuove Aperture

Scabin sbarca a Roma. Nuove sfide per Iacobucci, Rambaldi e Sforza

 

Arriva la primavera e a Milano, Roma e Torino inaugurano nuove realtà. E mentre nelle metropoli si parla di nuove aperture, lungo lo Stivale sono molti gli chef che cambiano cucina. Nuove consulenze per Esposito, Cracco, Cannavacciuolo. Tutte le novità di marzo nella nostra Chef Parade

LE NUOVE APERTURE

MILANO. Due piani e molteplici ambienti per il nuovo Emporio Armani Caffè e Ristorante di via Croce Rossa. Il locale, nato nel 2000, riapre ora in una veste completamente rinnovata e un’architettura che richiama lo stile anni Trenta. Al piano terra, cui è stato aggiunto un secondo dehors, si trova il bar caffetteria con pasticceria fresca e prodotti Armani/Dolci by Guido Gobino. Nella parte adiacente al bar ci si accomoda per la proposta light lunch, mentre al piano superiore c’è il vero e proprio ristorante con champagne bar all’ingresso.

ROMA. Nel quartiere Prati, precisamente in piazza dei Quiriti, lo chef Emanuele Paoloni inaugura l’Aqualunae Bistrot, indirizzo che vuole fondere semplicità e ricercatezza. Il nome del ristorante – con soli 26 posti a sedere – è un omaggio allo scorrere dell’acqua della fontana di Attilio Selva e alla luna che rende ancor più magico lo scorcio della Capitale in cui sorge.

ROMA. Nel cuore del quartiere Flaminio, apre il ristorante San Giorgio, guidato dallo chef Andrea Viola. Il locale conta tra i 30 ed i 35 coperti, con possibilità di mangiare anche nel dehors. La cucina di questo nuovo indirizzo capitolino è varia, dalla carne al pesce, con una predilezione particolare per la cacciagione.

TORINO. Stefano Sforza lascia Les Petites Madeleines del Turin Palace Hotel e apre Opera, il suo nuovo ristorante che sorgerà in via Sant’Antonio da Padova e aprirà i battenti i primi di aprile. Il progetto è della famiglia Cometto che ha chiamato in cucina il giovane chef con esperienze come il Del Cambio di Torino, il Trussardi alla Scala di Milano ed il Bellevue di Cogne.

VILLAR DORA. Beppe Rambaldi è stato per quasi vent’anni al fianco di Davide Scabin al Combal Zero di Rivoli. Ora lo chef è pronto per il grande salto e apre Casa Rambaldi a Villar Dora, nella bassa Val Susa. Un ambizioso progetto di alta cucina.

CASTEL MAGGIORE. Alle porte di Bologna, lo chef Agostino Iacobucci apre il suo ristorante all’interno della prestigiosa Villa Zarri. Ristorante, che promette un menu giocato tra tradizione e innovazione, non è la prima esperienza bolognese di Iacobucci, che portò la stella al ristorante I Portici

I CAMBI DI CHEF

ROMA. A proposito di Davide Scabin: è recente il suo sbarco a Roma. Pur rimanendo dal Combal.Zero, lo chef stellato si occuperà del Mercato Centrale a Roma, sostituendo Oliver Glowig, chef tedesco che per diverso tempo ha lavorato nel ristorante all’interno della Stazione Termini.

FIRENZE. Dopo una breve parentesi da Attimi by Heinz Beck a Milano, il bistrot in Citylife del tristellato romano, Gianluca Renzi è diventato lo chef di Locale a Firenze, un ristorante particolarmente noto per la mixology.

AGRIGENTO. Dopo aver ricoperto per diverso tempo il ruolo di sous chef da Felix Lo Basso, bistellato milanese, Nino Ferreri arriva a La Terrazza Degli Dei. Il ristorante si trova all’interno dell’Hotel Villa Athena, nella Valle dei Templi.

ASSISI. Alessandro Lestini, classe 1981, arriva alla Locanda del Cardinale di Assisi. Con lui lavorerà nel ristorante il maître assisiate Nicola Santificetur. Tra le esperienze del giovane chef il Sottovento di Porto Cervo, il Convivium di Parigi, fino al ruolo di executive chef presso il Borgobrufa Spa Resort.

LE CONSULENZE D’AUTORE

MILANO. Dopo aver riscontrato successo ad Ibiza, IT Restaurant apre anche a Milano. Il progetto di ristorazione di Alessio Matrone e Ferruccio De Lorenzo sorgerà in via Fiori Chiari, all’interno dell’ex Palazzo Gondrand, a Brera. Il menu proporrà piatti di cucina mediterranea in chiave gourmet. Proprio come per il locale ibizenco, la supervisione è affidata allo chef Gennaro Esposito.

FORTE DEI MARMI. Aprirà nei primi giorni d’aprile il Pesce Palla di Forte dei Marmi, in Versilia. Si tratterà di una trattoria di cui si sa ancora poi, se non che la supervisione è di Carlo Cracco. Qui, dopo 14 anni, si trovava il ristorante di pesce Albarosa di Fabrizio Nicolai, chiuso recentemente.

VICOLUNGO. Neinver e il Gruppo Cannavacciuolo hanno siglato un accordo per l’apertura di un punto smart gourmet all’interno del Vicolungo Style Outlet dove si potranno anche acquistare i prodotti dello chef Antonino Cannavacciuolo. L’apertura di Antonino, il Banco di Cannavacciuolo è prevista indicativamente per la fine di maggio 2019.

CASTELNUOVO BERARDENGA. Presso Borgo San Felice, il wine resort senese del gruppo Allianz, ad occuparsi dei due ristoranti Poggio Rosso, stellato dal 2017, e Osteria del Griglio sarà Enrico Bartolini. In cucina ci sarà ancora il resident chef Juan Camilo Quintero.

(Fonte: RistorantiWeb)

Rispondi