Ristorante Duomo Ragusa

RISTORANTE DUOMO

Chef: Ciccio Sultano

Via: Capitano Bocchieri, 31 Ragusa (RG)

Tel. 0932 651265

Riconoscimenti Guide: 2 stelle Michelin – 3 forchette Gambero Rosso

Spesa media escluso vini: € 145,00

GUIDA MICHELIN
A pochi metri dal Duomo di San Giorgio, in piccole ma eleganti sale, la cucina è una dichiarazione d’amore per la Sicilia, i piatti una straordinaria carrellata di eccellenze del territorio, elaborati in ricette dove la semplicità è bandita, l’accostamento di sapori diversi e talvolta contrastanti esaltata. I migliori prodotti esaltati dalla competenza e dall’ispirazione di uno chef di talento che « firma » con la sua squadra piatti eterei ed evocatori, talvolta molto originali.

DISSAPORE
PRO
Nessuno come Ciccio Sultano riesce a integrare gli ingredienti siciliani classici in piatti altrettanto estrosi;
Finalmente abbiamo anche il famoso Timballo del Gattopardo in versione Sultano;
Le piccole sale sono ora più eleganti.

CONTRO
I nuovi piatti devono ancora essere inseriti nei menu degustazione;
Occhio: pranzi e cene lasciano satolli al limite dell’impegnativo.

LE SOSTE
Il Ristorante di Ciccio Sultano si apre in un interno borghese, un appartamento, trasformato in sala da pranzo con più salette, più angoli di delizia, all’interno del Palazzo La Rocca. Lo stesso che fece da set al film Divorzio all’italiana con Marcello Mastroianni.
A leggere i menu si intuisce subito il carattere di un cuoco. In quelli di Ciccio Sultano, salta fuori il suo lato materico (Azzurro mare Omega 3)
e sentimentale (…tre salse, tre valli, tre dialetti) condito, magari, da un piglio picaresco (Volete che faccia lo chef? e Secondi a chi…?!).
Come ama sottolineare: “Di fronte al progetto di un nuovo piatto decido in base a tre principi: identità, appartenenza e responsabilità. Deve essere, cioè, prima mio, poi siciliano e infine rispettoso delle attese di chi si siede a tavola”. Senza dimenticare che: “La cucina siciliana è una cucina delle dominazioni, di culture che ne hanno influenzato la fisionomia, stratificandola. Bisogna esserne consapevoli, riconoscere le varie influenze e saperle maneggiare”.

VIAGGIATORE GOURMET
All’esterno l’opulenza del barocco siciliano, con le sue volute, le sue foglie e le figure umane in pietra bianca, all’interno invece la raffinata eleganza di un ambiente moderno, dagli arredi sobri in pieno contrasto con l’esuberanza dell’architettura barocca degli esterni e del centro storico di Ragusa Ibla. L’esuberanza, invece, è quella che contagia noi e gli Amici Gourmet quando ci viene servita la batteria di stuzzichini preparati per noi da Ciccio Sultano. Docenze in celebri istituti di cucina internazionali, comparsate in TV, consulenze e, da pochi giorni, Pastamara, un bar con cucina aperto al Ritz Carlton di Vienna… le tentazioni sono tante, ma Ciccio Sultano la sua scelta l’ha fatta tempo fa e non torna indietro: Duomo, il suo ristorante nel cuore di Ragusa, è il posto in cui vuole restare, il luogo dell’anima e delle radici che alimenta costantemente il suo estro creativo.

VALUTAZIONE DEGLI UTENTI DI TRIPADVISOR (Italia)
(Su 966 Recensioni)

Eccellente: 736
Molto buono: 138
Nella media: 44
Scarso: 23
Pessimo: 25

 

Rispondi